Commits

Anonymous committed f5c0ea6

Word choice.

Comments (0)

Files changed (1)

 <dd><p>Sebbene Scala sia principalmente conosciuto come linguaggio per la <abbr>JVM</abbr>, nel senso che Scala genera bytecode per la <abbr>JVM</abbr>, una versione .NET di Scala che genera bytecode per il <abbr>CLR</abbr> è in fase di sviluppo. Quando parliamo della &#8220;macchina virtuale&#8221; sottostante di solito ci riferiamo alla <abbr>JVM</abbr>, ma la maggior parte di quello che diremo si applica ugualmente al <abbr>CLR</abbr>. Quando discutiamo i dettagli specifici per la <abbr>JVM</abbr>, essi possono venire generalizzati alla versione .NET, a parte alcuni casi che verranno esplicitamente indicati.
 <p>Il compilatore Scala usa tecniche ingegnose per correlare le estensioni di Scala a idiomi validi in bytecode. Da Scala potete facilmente invocare il bytecode creato a partire da codice sorgente Java (per la <abbr>JVM</abbr>) o C# (per .NET). Specularmente, potete invocare codice Scala da Java, C#, <i class=baa>&amp;</i>c. Il fatto che Scala funzioni sulla <abbr>JVM</abbr> e sul <abbr>CLR</abbr> permette agli sviluppatori di sfruttare le librerie disponibili e interoperare con altri linguaggi ospitati su quelle macchine virtuali.
 <dt>Una sintassi concisa, elegante e flessibile
-<dd><p>La sintassi Java può essere prolissa. Scala usa un certo numero di tecniche per minimizzare la sintassi superflua, rendendo il codice Scala tanto conciso quanto il codice scritto nella maggior parte dei linguaggi dinamicamente tipati. <em>L&#8217;inferenza di tipo</em> minimizza il bisogno di esplicite informazioni di tipo in molti contesti. Le dichiarazioni di tipo e di funzione sono molto succinte.
+<dd><p>La sintassi Java può essere prolissa. Scala usa un certo numero di tecniche per minimizzare la sintassi superflua, rendendo il codice Scala tanto conciso quanto il codice scritto nella maggior parte dei linguaggi dinamicamente tipati. <em>L&#8217;inferenza di tipo</em> minimizza il bisogno di esplicite informazioni di tipo in molti contesti. Le dichiarazioni di tipo e di funzione sono molto concise.
 <p>Scala permette ai nomi di funzione di includere caratteri non alfanumerici. Combinata con un pizzico di zucchero sintattico, questa caratteristica permette all&#8217;utente di definire metodi che sembrano operatori e che si comportano come tali. Come risultato, le librerie esterne al nucleo del linguaggio possono sembrare &#8220;native&#8221; a chi le usa.
 <dt>Un sistema di tipi sofisticato
 <dd><p>Scala estende il sistema di tipi di Java con generici più flessibili e un numero di costrutti di tipo più avanzati. Il sistema di tipi può incutere timore all&#8217;inizio, ma per la maggior parte del tempo non avrete bisogno di preoccuparvi dei costrutti avanzati. L&#8217;inferenza di tipo aiuta a ricavare automaticamente i tipi nelle firme dei metodi e delle funzioni, in modo che l&#8217;utente non debba fornire manualmente informazioni di tipo banali. Quando ne avete bisogno, comunque, le caratteristiche di tipo avanzate vi forniscono una maggiore flessibilità per risolvere problemi di progettazione in modo type-safe.